30 inni garage punk

Tempo fa mi sono trovato a compilare una playlist ideale di garage punk americano, una sorta di “bignamino” per chi non conoscesse il genere e volesse accostarvisi partendo dalla crema della crema. Ne sono venuti fuori trenta brani – uno solo per band – che tutti assieme entrano un solo CD e che, insomma, sono quale più quale meno la fine del mondo. Fondamentale per il lavoro è stato il primo cofanetto della collana “Nuggets”, versione estesa del doppio LP curato da Lenny Kaye nel 1972: ne ho attinto “il meglio” preoccupandomi anche di far sì che non mancasse nessuno dei gruppi più “famosi”, ho inserito un paio di pezzi a mio avviso irrinunciabili ma stranamente mancanti (questioni di diritti, di sicuro), ho stabilito un ordine che mi suonava bene (e che sarebbe stato ottimo per una trasmisione radio) e questo è il risultato. Al di là delle inevitabili divergenze di opinione su qualche presenza/assenza, spero che i puristi perdoneranno l’omissione di tutti i “The” dai nomi: erano troppi e l’effetto estetico lasciava a desiderare. Cliccando su ogni titolo si sarà indirizzati a YouTube; non sempre la qualità sonora è perfetta e in alcuni casi ci sono introduzioni, code  e tagli, ma quando la canzone era accompagnata da un video dell’epoca con la band in azione (in playback), ho pensato che sarebbe stato sciocco scegliere un link senza quelle immagini. Buon ascolto, ovviamente ad altissimo volume.
SonicsSonics – Strychnine
13th Floor Elevators – You’re Gonna Miss Me
Brogues – I Ain’t No Miracle Worker
Seeds – Pushin’ Too Hard
? And The Mysterians – 96 Tears
Blues Magoos – (We Ain’t Got) Nothin’ Yet
Electric Prunes – I Had Too Much To Dream Last Night
Music Machine – Talk Talk
Moving Sidewalks – 99th Floor
Lollipop Shoppe – You Must Be A Witch
Other Half – Mr. Pharmacist
Third Bardo – I’m Five Years Ahead Of My Time
Monks – Complication
Leaves – Hey Joe
Rationals – I Need You
Kenny & The Kasuals – Journey To Tyme
Remains – Don’t Look Back
Squires – Going All The Way
Zakary Thaks – Bad Girl
Syndicate Of Sound – Little Girl
Love – 7 And 7 Is
Shadows Of Knight – I’m Gonna Make You Mine
Paul Revere & The Raiders – Steppin’ Out
Castaways – Liar, Liar
Litter – Action Woman
Count Five – Psychotic Reaction
Standells – Dirty Water
Knickerbockers – Lies
Chocolate Watch Band – Let’s Talk About Girls
Strangeloves – Night Time

Annunci
Categorie: playlist | Tag: | 5 commenti

Navigazione articolo

5 pensieri su “30 inni garage punk

  1. Gian Luigi Bona

    Ottima lista ovviamente (non mi aspettavo nulla di meno!) inoltre il link e comodissimo.
    Grazie Federico!

  2. Massimo Parravicini

    Bella, bella! Ne aspettiamo altre 20

  3. Country Boy

    Quel doppio LP influenzò perfino Patrick Cowley, il mago dell’HI NRG… o boh, forse il pupillo Paul Parker, men supervocaldotato del pupillone Sylvester, ma per nulla malaccio, e Cowley stette al gioco, e I had too much to dream non venne male, anche se in pushin too hard parrebbe schifarabeggiare alquanto scocciato che la cover pare una presa per il culo

  4. Ugo Malachin

    Una selezione che potresti ascoltare centimaia di volte senza mai averne abbastanza. Condivido alla grande le tre tue songs aggiunte, 99th Floor, 96 Tears e Action Woman che apriva il primo Pebbles e conteneva 2 salti di puntina che ci stavano benissimo e che, se non erro, sono stati corretti nelle varie ristampe in CD!!!
    Senza queste 30 canzoni, il mio amatissimo garage/psych/punk anni ottanta non sarebbe mai esistito. Sicuramente la mia vita sarebbe stata diversa senza Plan 9, Marshmallow Overcoat, gli italiani Others e 99th Floor. Grazie di cuore a The Sonics ed agli altri 29 nostri seminali eroi! Ciao, ugo.

  5. Graziano

    Nulla da dire la crema del garage rock c’è, io però nella mia lista metto di sicuro anche “We the People – My brother, the man”, e “Golden Dawn – My time”. Ciao Graziano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

L'ultima Thule

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

8th of May

wild cats walk longer

Withnail e io

Il blog di Carlo Bordone

juveniledelinquentmusic

Hi NRG ROCK'N'ROLL!!!!!!!!!!!!!!!

BABYSNAKES di Massimo Del Papa

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

PELLEeCALAMAIO di Gianni Gardon

Parole in libertà: pensieri sparsi su ciò che mi ronza per la testa e ciò che mi gira attorno.

Nudespoonseuphoria's Blog

100 cover versions and a kitchen sink drama

Venerato Maestro Oppure

Il primo blog di Eddy Cilìa

BASTONATE

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: