playlist

Scalette (14)

Ho avviato la mia attività di conduttore/autore radiofonico nel 1977, a nemmeno diciassette anni (qui come andò, per chi magari fosse interessato), e da allora mi sono trovato davanti a un microfono molte centinaia di volte (dal 1982 in avanti, solo per la RAI), sempre scegliendo autonomamente i brani da trasmettere; un tonante vaffanculo alle canzoni imposte o suggerite “””dall’alto”””, perché per me la radio è sempre stata intrattenimento culturale e non intrattenimento becero a base dei (per lo più merdosi) successi commerciali del momento “perché è quelli che la gente vuole ascoltare”. Chiaramente, conservo le scalette di tutte le mie trasmissioni, e complice la nostalgia – sono fermo da ormai tre anni: a quanto pare, la radio come so farla io non è più gradita – ho pensato potesse essere una buona idea proporne qualcuna qui, con le opportune spiegazioni.
imagesLa scaletta che segue andò in onda dalle 2.00 alle 5.00 del 22 novembre 2009, ovviamente a Stereonotte. Sono ventisei canzoni che raccontano di fantasmi in senso lato, o di gente scomparsa che racconta la sua storia o comunque comunica in varie maniere con i viventi.

Kaleidoscope – Ghost Riders In The Sky
Dream Syndicate – See That My Grave Is Kept Clean
White Stripes – Little Ghost
Gun Club – Ghost On The Highway
Stan Ridgway – Camouflage
Warren Zevon – Roland The Headless Thompson Gunner
Eels – Friendly Ghost
Suicide – Ghost Rider
Guadalcanal Diary – Ghost On The Road
Damien Jurado – Ghost Of David
Joe Perrino & The Mellowtones – La danza degli spettri
Red Hot Chili Peppers – American Ghost Dance
Patti Smith – Ghost Dance
Fabrizio De André – Fiume Sand Creek
Francesco Guccini – Auschwitz
Bruce Springsteen – The Ghost Of Tom Joad
Judee Sill – The Phantom Cowboy
Tori Amos – Happy Phantom
Ramones – Pet Semetery
Paul Roland – Gabrielle
Jennifer Gentle – The Stammering Ghost
Birdmen Of Alkatraz – Young Maiden Ghost
Iron Maiden – Phantom Of The Opera
Mars Volta – Miranda That Ghost Isn’t Holy Anymore
Elio e le Storie Tese – La vendetta del fantasma formaggino
Fall – There’s A Ghost In My House

Scalette n.1 – Italia rock 1978-2000
Scalette n.2 – “Il bersaglio” 1
Scalette n.3 – Mai arrivati all’album
Scalette n.4 – Canzoni con il 3
Scalette n.5 – Canzoni sulle droghe
Scalette n.6 – Psichedelia UK dei Sixties
Scalette n.7 – “Il bersaglio” 2
Scalette n.8 – Band con tre elementi
Scalette n.9 – Canzoni di natale alternative
Scalette n.10 – Duetti
Scalette n.11 – Canzoni per altri musicisti
Scalette n.12 – Musicisti “mascherati”
Scalette n.13 –  Stereodrome 24/10/88

Categorie: playlist | Tag: | Lascia un commento

New York punk, 1973-1978

RamonesA seguire le vecchie playlist dedicate al garage punk americano dei Sixties, alla synth/minimal wave britannica del 1977-1981 e alla prima generazione punk di Los Angeles, 1976-1979, eccone una quarta, sempre di trenta brani per altrettante band. Come sempre, l’ordine non è cronologico né tematico, ma nemmeno casuale o tantomento qualitativo; lo definirei umorale/emotivo, e quindi personale.

Richard Hell & The Voidoids – Blank Generation
Ramones – Blitzkrieg Bop
Patti Smith – Ask The Angels
Heartbreakers – Born To Lose
Dead Boys – Sonic Reducer
Alan Milman Sect – Stitches
Chain Gang – Son Of Sam
Wayne County + Electric Chairs – Stuck On You
Mad – I Hate Music
Misfits – Bullet
Neon Boys – Love Comes In Spurts
Cramps – Human Fly
Blondie – Denis
Criminals – The Kids Are Back
Idols – You
Killer Kane Band – Mr. Cool
Brats – Quaalude Queen
N.Y. Niggers – Just Like Dresden ’45
Cherry Vanilla – The Punk
Plasmatics – Butcher Baby
Testors – Hey You
Fingers – Isolation
Vores – Love Canal
Penetrators – Gotta Have Her
Corpse Grinders – Rites, 4 Whites
Grim Klone Band – Heat’s Risin’
Mean Red Spiders – Rejected At The High School Dance
Arthur’s Dilemma – Throwing It
Victims – I Want Head
Jimi Lalumia & The Psychotic Frogs – Death To Disco

Categorie: playlist | Tag: | Lascia un commento

Scalette (13)

Ho avviato la mia attività di conduttore/autore radiofonico nel 1977, a nemmeno diciassette anni (qui come andò, per chi magari fosse interessato), e da allora mi sono trovato davanti a un microfono molte centinaia di volte (dal 1982 in avanti, solo per la RAI), sempre scegliendo autonomamente i brani da trasmettere; un tonante vaffanculo alle canzoni imposte o suggerite “””dall’alto”””, perché per me la radio è sempre stata intrattenimento culturale e non intrattenimento becero a base dei (per lo più merdosi) successi commerciali del momento “perché è quelli che la gente vuole ascoltare”. Chiaramente, conservo le scalette di tutte le mie trasmissioni, e complice la nostalgia – sono fermo da ormai tre anni: a quanto pare, la radio come so farla io non è più gradita – ho pensato potesse essere una buona idea proporne qualcuna qui, con le opportune spiegazioni.

Stereodrome 24-10-88

La scaletta sopra, fotografata dal foglio scritto di mio pugno al tempo, è un tipico esempio delle trasmissioni che conducevo assieme alla collega Luisa Mann nel primo canale stereo della Rai, tutte le sere dal lunedì al venerdì ore 21-24, a cavallo tra 1988 e 1989. Il programma si chiamava Stereodrome e ha preceduto sia cronologicamente che per impostazione di massima il molto più ricordato e pubblicizzato Planet Rock. Chi all’epoca non c’era si renda conto di che cose fantastiche si potevano fare alla Rai, grazie a funzionari illuminati come Eodele Bellisario, spaziando tra novità e Storia (nonché interviste e a volte concerti). Per chi fosse interessato, qui c’è quella della prima puntata del ciclo, ripresa sul blog quando ancora non avevo deciso di dedicare alle scalette una serie di post.

Scalette n.1 – Italia rock 1978-2000
Scalette n.2 – “Il bersaglio” 1
Scalette n.3 – Mai arrivati all’album
Scalette n.4 – Canzoni con il 3
Scalette n.5 – Canzoni sulle droghe
Scalette n.6 – Psichedelia UK dei Sixties
Scalette n.7 – “Il bersaglio” 2
Scalette n.8 – Band con tre elementi
Scalette n.9 – Canzoni di natale alternative
Scalette n.10 – Duetti
Scalette n.11 – Canzoni per altri musicisti
Scalette n.12 – Musicisti “mascherati”

Categorie: playlist | Tag: | Lascia un commento

Scalette (12)

Ho avviato la mia attività di conduttore/autore radiofonico nel 1977, a nemmeno diciassette anni (qui come andò, per chi magari fosse interessato), e da allora mi sono trovato davanti a un microfono molte centinaia di volte (dal 1982 in avanti, solo per la RAI), sempre scegliendo autonomamente i brani da trasmettere; un tonante vaffanculo alle canzoni imposte o suggerite “””dall’alto”””, perché per me la radio è sempre stata intrattenimento culturale e non intrattenimento becero a base dei (per lo più merdosi) successi commerciali del momento “perché è quelli che la gente vuole ascoltare”. Chiaramente, conservo le scalette di tutte le mie trasmissioni, e complice la nostalgia – sono fermo da ormai tre anni: a quanto pare, la radio come so farla io non è più gradita – ho pensato potesse essere una buona idea proporne qualcuna qui, con le opportune spiegazioni.

Stereonotte foto

Nella notte tra il 13 e il 14 febbraio 2010 dalle 2,00 alle 5,30, proposi a Stereonotte una scaletta di ventotto brani accumunati da un curioso dettaglio: tutti i musicisti o i gruppi che le avevano pubblicati salivano sul palco (o comunque apparivano in pubblico) “mascherati”, o almeno – nel caso delle band – con abiti coordinati tipo divise o comunque con qualcosa di evidente che li omologava e caratterizzava. Devo dire che fu piuttosto divertente.

Kraftwerk – Computer World
Devo – Gut Feeling
Confusional Quartet – Bologna Rock
Eterea Post Bong Band – Necrophilia r’n’r
Residents – Caring
Nash The Slash – Children Of The Night
Marilyn Manson – Posthuman
Alice Cooper – Billion Dollar Babies
David Bowie – Starman
Genesis – Dancing With The Moonligh Knight
Zolar-X – Mirrors
Lordi – Hard  Rock Hallelujah
Death SS – Family Vault
Kiss – King Of The Night Time World
Paul Revere And The Raiders – Kicks
I Ragazzi dai Capelli Verdi – Un tipo per te
Monks – Monk Time
The Hives – Main Offender
White Stripes – Dead Leaves And The Dirty Ground
Johnnys – Bleeding Heart
Ramones – I Wanted Everything
Tre Allegri Ragazzi Morti – Occhi bassi
Clinic – Circle Of Fifth
Phantom Surfers – Dead Hickeys
The Mummies – A Girl Like You
Buckethead – Welcome To Bucketheadland
Slipknot – Circle
Daft Punk – Human After All

Scalette n.1 – Italia rock 1978-2000
Scalette n.2 – “Il bersaglio” 1
Scalette n.3 – Mai arrivati all’album
Scalette n.4 – Canzoni con il 3
Scalette n.5 – Canzoni sulle droghe
Scalette n.6 – Psichedelia UK dei Sixties
Scalette n.7 – “Il bersaglio” 2
Scalette n.8 – Band con tre elementi
Scalette n.9 – Canzoni di natale alternative
Scalette n.10 – Duetti
Scalette n.11 – Canzoni per altri musicisti

Categorie: playlist | Tag: | 2 commenti

Scalette (11)

Ho avviato la mia attività di conduttore/autore radiofonico nel 1977, a nemmeno diciassette anni (qui come andò, per chi magari fosse interessato), e da allora mi sono trovato davanti a un microfono molte centinaia di volte (dal 1982 in avanti, solo per la RAI), sempre scegliendo autonomamente i brani da trasmettere; un tonante vaffanculo alle canzoni imposte o suggerite “””dall’alto”””, perché per me la radio è sempre stata intrattenimento culturale e non intrattenimento becero a base dei (per lo più merdosi) successi commerciali del momento “perché è quelli che la gente vuole ascoltare”. Chiaramente, conservo le scalette di tutte le mie trasmissioni, e complice la nostalgia – sono fermo da ormai tre anni: a quanto pare, la radio come so farla io non è più gradita – ho pensato potesse essere una buona idea proporne qualcuna qui, con le opportune spiegazioni.

Stereonotte foto

Nella notte tra il 20 e il 21 febbraio 2010 dalle 2,00 alle 5,30, dopo un’ora e mezza dedicata alla novità discografiche, proposi a Stereonotte una scaletta di ventinove brani – questi entrarono, ma sono certo che almeno uno saltò per motivi di durata – composta solo da canzoni scritte per altri musicisti. Quelle che trovate qui sotto, ovviamente nello stesso ordine.

Francesco De Gregori – Festival
Fabrizio De André – Preghiera in gennaio
R.E.M. – Let Me In
Patti Smith – About A Boy
Elliott Murphy – Lady Stilletto
Leonard Cohen – Chelsea Hotel #2
David Peel – The Ballad Of NYC
John Lennon – How Do You Sleep?
Rolling Stones – Shine A Light
House Of Love – Beatles And The Stones
Oasis – Cast No Shadow
Paul Weller – Song For Alice
Crosby, Stills & Nash – Suite: Judy Blue Eyes
Cat Power – Song To Bobby
Bob Dylan – Song To Woody
Syd Barrett – Bob Dylan Blues
Pink Floyd – Wish You Were Here
U2 – Stuck In A Moment You Can’t Get Out Of
Roberto Vecchioni – Francesco
Premiata Forneria Marconi – Maestro della voce (live ‘98)
Marianne Faithfull – Song For Nico
Rufus Wainwright – Memphis Skyline
Pippo Pollina – Il giorno del falco
Calexico – Victor Jara’s Hands
Thursday – Ian Curtis
Nuns – You Think You’re The Best
Elio e le Storie Tese – Litfiba tornate assieme
David Bowie – The Jean Genie
Neil Young – He Was The King

Scalette n.1 – Italia rock 1978-2000
Scalette n.2 – “Il bersaglio” 1
Scalette n.3 – Mai arrivati all’album
Scalette n.4 – Canzoni con il 3
Scalette n.5 – Canzoni sulle droghe
Scalette n.6 – Psichedelia UK dei Sixties
Scalette n.7 – “Il bersaglio” 2
Scalette n.8 – Band con tre elementi
Scalette n.9 – Canzoni di natale alternative
Scalette n.10 – Duetti

Categorie: playlist | Tag: | 2 commenti

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

L'ultima Thule

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

8th of May

wild cats walk longer

Withnail e io

Il blog di Carlo Bordone

juveniledelinquentmusic

Hi NRG ROCK'N'ROLL!!!!!!!!!!!!!!!

BABYSNAKES di Massimo Del Papa

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

PELLEeCALAMAIO di Gianni Gardon

Parole in libertà: pensieri sparsi su ciò che mi ronza per la testa e ciò che mi gira attorno.

Nudespoonseuphoria's Blog

100 cover versions and a kitchen sink drama

Venerato Maestro Oppure

Il primo blog di Eddy Cilìa

BASTONATE

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)