memorabilia

Memorabilia (35)

Una serie di post dedicata a oggetti particolari legati alla musica che mi sono trovato a possedere più o meno per caso; a differenza di tanti colleghi che ne vanno a caccia e ne posseggono centinaia se non migliaia, io me ne sono sempre abbastanza fregato, però in tanti anni di attività un tot di cose le ho raccolte e allora ho pensato di presentarle qui e raccontarne la storia, un po’ come sto ancora facendo con i dischi più strani che ho e le foto da me scattate, e come ho fatto con le spillette. In linea di massima si tratta di gadget realizzati dalle case discografiche a scopo promozionale o celebrativo, ma non mancherà qualche chicca privata.
Bachi da pietra
L’avevo conservata così bene da averla cancellata dalla mente, dato che non mi capitava mai sotto gli occhi. Poi, oggi, per puro caso, è saltata fuori, e allora come non fotografarla (anche se, scuro su scuro, non è che si veda benissimo)? Trattasi comunque di una bottiglia di Barbera d’Asti, realizzata – ipotizzo, ma magari mi sbaglio – solo a scopo promozionale in occasione dell’uscita per la benemerita Wallace Records di Tarlo terzo dei Bachi da pietra. Ce l’ho dal 2008 e, non intendendo stapparla, non potrò mai dirvi com’è il contenuto… che però, considerando da dove arriva, sarà buono per forza.

Memorabilia 1: Cartonato di In Utero dei Nirvana.
Memorabilia 2: Spaghetti dei Guns N’Roses.
Memorabilia 3: Bevute con Modena City Ramblers, Gaznevada e Skiantos.
Memorabilia 4: L’accendino Zippo dei Litfiba.
Memorabilia 5: Il “mobile” dei Sonic Youth.
Memorabilia 6: Il whisky dei Calibro 35.
Memorabilia 7: I testi rilegati dei Sisters Of Mercy.
Memorabilia 8: La lente di ingrandimento dei Litfiba.
Memorabilia 9: Le carte da gioco dei Casino Royale.
Memorabilia 10: Blocnotes e Mousepad dei Litfiba.
Memorabilia 11: Doppio disco di platino dei Nirvana.
Memorabilia 12: Foto autografata degli Hoodoo Gurus.
Memorabilia 13: Scaletta e locandina Sick Rose.
Memorabilia 14: Disegno originale Tre Allegri Ragazzi Morti.
Memorabilia 15: Statuetta di Jim Morrison.
Memorabilia 16: Set dei Metallica.
Memorabilia 17: De-Evolution: il libro.
Memorabilia 18: Devo, Mechanical Man autografato da sei (!) Devo.
Memorabilia 19: Testa in ceramica di David Bowie.
Memorabilia 20: Sagomati di Carmen Consoli.
Memorabilia 21: La tuta di Bob Mothersbaugh.
Memorabilia 22: Biglietti PFM e Gentle Giant, 1974.
Memorabilia 23: Biglietto Diaframma-Litfiba, 1985.
Memorabilia 24: Biglietto e libretto Tom Waits.
Memorabilia 25: Adesivi di Patti Smith.
Memorabilia 26: Invito a un concerto “privato” dei Radiohead.
Memorabilia 27: Disco d’oro degli Almamegretta.
Memorabilia 28: Pass post-punk, 1983-1985.
Memorabilia 29: Lettera autografa di Glenn Danzig (e dischi dei Misfits).
Memorabilia 30: Pass dei Nirvana, 1991.
Memorabilia 31: Orologio dei Modena City Ramblers.
Memorabilia 32: Calcolatrice dei Timoria.
Memorabilia 33: Pass di Carmen Consoli.
Memorabilia 34: Edizione promozionale di Nick Cave.

Categorie: memorabilia | Tag: | 2 commenti

Rumore prima di Rumore

Rumore 1

Da vari mesi dedico qualche ritaglio di tempo a (cercare di) riordinare quello che sono solito definire “il mio archivio”, ma che in realtà è uno spaventoso caos di roba ammassata in differenti posti. L’operazione comporta molto spesso sorprese, a volte curiose come quella che sto per raccontare. Una cosa della quale mi ero totalmente dimenticato, ma direi che è normale: sono passati quasi quarant’anni e l’esperienza ebbe durata breve. Insomma, da una busta mi sono saltati fuori i due oggetti fotografati qui sopra, caratterizzati dai disegni inconfondibili del grande Cristiano Rea: a sinistra il comunicato stampa che spiega la questione (vedi sotto) e a destra la “fanzina di immagini, suoni, rumori contemporanei” della quale potrete vedere ancora più in basso una doppia pagina. In sintesi, quando nel 1981 l’ArciMultimedia lanciò il “2° Festival Rock Italiano” (quello che nel 1982 sarebbe stato vinto dai Litfiba), venne ideata una sorta di fanzine (16 pagine) che, secondo il comunicato stampa, sarebbe stata allegata al “Radiocorriere TV”, sponsor/partner della manifestazione. Il numero inaugurale, quello riprodotto sopra, risale ai primissimi mesi del 1982 (all’interno si parla della recente uscita di “The Blue Mask” di Lou Reed, che vide la luce in febbraio); Cristiano, appositamente contattato, mi ha detto che ne fu pubblicato solo un altro numero e mi ha girato questo link, dal quale ho appreso che la “fanzina” era stata ricordata nel bel libro “Grafika80!” (Edizioni Goodfellas, 2021), con ripresa da parte di qualche rivista e sito. La grafica era opera di Cristiano, che curava pure alcuni testi; gli altri erano di Aldo Bagli, giornalista di “Ciao 2001”, e Stefano Cillis, responsabile dell’ufficio stampa del “2° Festival Rock Italiano”.
Insomma, dieci anni prima di “Rumore” (il mensile in edicola dal marzo 1992) è esistito per un po’ un altro “Rumore”, la cui testata era oltretutto molto simile – nel font, nonché nella scritta bianca su box nero – a quella che il “Rumore” attuale adottò all’inizio e mantenne per alcuni anni (affine, tra l’altro, anche a quella dell’americana “Spin”, fondata nel 1985). Una storia poco nota, che mi sembrava interessante rievocare in questa sede.
Rumore 2
Rumore 3

 

Categorie: memorabilia, memorie | Tag: | 12 commenti

Memorabilia (34)

Una serie di post dedicata a oggetti particolari legati alla musica che mi sono trovato a possedere più o meno per caso; a differenza di tanti colleghi che ne vanno a caccia e ne posseggono centinaia se non migliaia, io me ne sono sempre abbastanza fregato, però in tanti anni di attività un tot di cose le ho raccolte e allora ho pensato di presentarle qui e raccontarne la storia, un po’ come sto ancora facendo con i dischi più strani che ho e le foto da me scattate, e come ho fatto con le spillette. In linea di massima si tratta di gadget realizzati dalle case discografiche a scopo promozionale o celebrativo, ma non mancherà qualche chicca privata.
Nick CaveNo More Shall We Part di Nick Cave And The Bad Seeds uscì il 2 aprile di vent’anni fa. Nell’occasione ricevetti la particolare versione promozionale qui fotografata, che all’edizione limited (con due bonus track) del CD aggiunge un secondo compact con un’intervista e contenuti multimediali, due cartoline e un segnalibro, il tutto racchiuso in una elegante confezione verticale mantenuta chiusa da un apposito “anello” di cartone.

Memorabilia 1: Cartonato di In Utero dei Nirvana.
Memorabilia 2: Spaghetti dei Guns N’Roses.
Memorabilia 3: Bevute con Modena City Ramblers, Gaznevada e Skiantos.
Memorabilia 4: L’accendino Zippo dei Litfiba.
Memorabilia 5: Il “mobile” dei Sonic Youth.
Memorabilia 6: Il whisky dei Calibro 35.
Memorabilia 7: I testi rilegati dei Sisters Of Mercy.
Memorabilia 8: La lente di ingrandimento dei Litfiba.
Memorabilia 9: Le carte da gioco dei Casino Royale.
Memorabilia 10: Blocnotes e Mousepad dei Litfiba.
Memorabilia 11: Doppio disco di platino dei Nirvana.
Memorabilia 12: Foto autografata degli Hoodoo Gurus.
Memorabilia 13: Scaletta e locandina Sick Rose.
Memorabilia 14: Disegno originale Tre Allegri Ragazzi Morti.
Memorabilia 15: Statuetta di Jim Morrison.
Memorabilia 16: Set dei Metallica.
Memorabilia 17: De-Evolution: il libro.
Memorabilia 18: Devo, Mechanical Man autografato da sei (!) Devo.
Memorabilia 19: Testa in ceramica di David Bowie.
Memorabilia 20: Sagomati di Carmen Consoli.
Memorabilia 21: La tuta di Bob Mothersbaugh.
Memorabilia 22: Biglietti PFM e Gentle Giant, 1974.
Memorabilia 23: Biglietto Diaframma-Litfiba, 1985.
Memorabilia 24: Biglietto e libretto Tom Waits.
Memorabilia 25: Adesivi di Patti Smith.
Memorabilia 26: Invito a un concerto “privato” dei Radiohead.
Memorabilia 27: Disco d’oro degli Almamegretta.
Memorabilia 28: Pass post-punk, 1983-1985.
Memorabilia 29: Lettera autografa di Glenn Danzig (e dischi dei Misfits).
Memorabilia 30: Pass dei Nirvana, 1991.
Memorabilia 31: Orologio dei Modena City Ramblers.
Memorabilia 32: Calcolatrice dei Timoria.
Memorabilia 33: Pass di Carmen Consoli.

Categorie: memorabilia | Tag: | 2 commenti

Memorabilia (33)

Una serie di post dedicata a oggetti particolari legati alla musica che mi sono trovato a possedere più o meno per caso; a differenza di tanti colleghi che ne vanno a caccia e ne posseggono centinaia se non migliaia, io me ne sono sempre abbastanza fregato, però in tanti anni di attività un tot di cose le ho raccolte e allora ho pensato di presentarle qui e raccontarne la storia, un po’ come sto ancora facendo con i dischi più strani che ho e le foto da me scattate, e come ho fatto con le spillette. In linea di massima si tratta di gadget realizzati dalle case discografiche a scopo promozionale o celebrativo, ma non mancherà qualche chicca privata.
pass Carmen
Di Carmen Consoli scrissi la biografia ufficiale (cliccare qui; per l’edizione aggiornata di cinque anni dopo, cliccare qui), ma al di là di ciò l’ho sempre seguita e apprezzata moltissimo. Inevitabile, quindi, che l’abbia vista tantissime volte in concerto, come testimoniato dalla quantità di pass – tutti o quasi nominativi – accumulati in circa 25 anni. Possibile che ne abbia anche altri, ma per ora sono emersi questi e direi che, comunque, per un post dodici possono bastare.

Memorabilia 1: Cartonato di In Utero dei Nirvana.
Memorabilia 2: Spaghetti dei Guns N’Roses.
Memorabilia 3: Bevute con Modena City Ramblers, Gaznevada e Skiantos.
Memorabilia 4: L’accendino Zippo dei Litfiba.
Memorabilia 5: Il “mobile” dei Sonic Youth.
Memorabilia 6: Il whisky dei Calibro 35.
Memorabilia 7: I testi rilegati dei Sisters Of Mercy.
Memorabilia 8: La lente di ingrandimento dei Litfiba.
Memorabilia 9: Le carte da gioco dei Casino Royale.
Memorabilia 10: Blocnotes e Mousepad dei Litfiba.
Memorabilia 11: Doppio disco di platino dei Nirvana.
Memorabilia 12: Foto autografata degli Hoodoo Gurus.
Memorabilia 13: Scaletta e locandina Sick Rose.
Memorabilia 14: Disegno originale Tre Allegri Ragazzi Morti.
Memorabilia 15: Statuetta di Jim Morrison.
Memorabilia 16: Set dei Metallica.
Memorabilia 17: De-Evolution: il libro.
Memorabilia 18: Devo, Mechanical Man autografato da sei (!) Devo.
Memorabilia 19: Testa in ceramica di David Bowie.
Memorabilia 20: Sagomati di Carmen Consoli.
Memorabilia 21: La tuta di Bob Mothersbaugh.
Memorabilia 22: Biglietti PFM e Gentle Giant, 1974.
Memorabilia 23: Biglietto Diaframma-Litfiba, 1985.
Memorabilia 24: Biglietto e libretto Tom Waits.
Memorabilia 25: Adesivi di Patti Smith.
Memorabilia 26: Invito a un concerto “privato” dei Radiohead.
Memorabilia 27: Disco d’oro degli Almamegretta.
Memorabilia 28: Pass post-punk, 1983-1985.
Memorabilia 29: Lettera autografa di Glenn Danzig (e dischi dei Misfits).
Memorabilia 30: Pass dei Nirvana, 1991.
Memorabilia 31: Orologio dei Modena City Ramblers.
Memorabilia 32: Calcolatrice dei Timoria.

Categorie: memorabilia | Tag: | 2 commenti

Memorabilia (32)

Una serie di post dedicata a oggetti particolari legati alla musica che mi sono trovato a possedere più o meno per caso; a differenza di tanti colleghi che ne vanno a caccia e ne posseggono centinaia se non migliaia, io me ne sono sempre abbastanza fregato, però in tanti anni di attività un tot di cose le ho raccolte e allora ho pensato di presentarle qui e raccontarne la storia, un po’ come sto ancora facendo con i dischi più strani che ho e le foto da me scattate, e come ho fatto con le spillette. In linea di massima si tratta di gadget realizzati dalle case discografiche a scopo promozionale o celebrativo, ma non mancherà qualche chicca privata.
Timoria calcolatrice
Uscito nel 1997, Eta Beta non fu l’ultimo album dei Timoria, ma fu il loro ultimo con Francesco Renga alla voce. Per l’occasione, la PolyGram confezionò questo simpatico gadget da regalare ai giornalisti: una calcolatrice di “grandi” dimensioni (cm. 14,5 x 17,5) realizzata in materiale gommoso morbidissimo e ovviamente personalizzata.

Memorabilia 1: Cartonato di In Utero dei Nirvana.
Memorabilia 2: Spaghetti dei Guns N’Roses.
Memorabilia 3: Bevute con Modena City Ramblers, Gaznevada e Skiantos.
Memorabilia 4: L’accendino Zippo dei Litfiba.
Memorabilia 5: Il “mobile” dei Sonic Youth.
Memorabilia 6: Il whisky dei Calibro 35.
Memorabilia 7: I testi rilegati dei Sisters Of Mercy.
Memorabilia 8: La lente di ingrandimento dei Litfiba.
Memorabilia 9: Le carte da gioco dei Casino Royale.
Memorabilia 10: Blocnotes e Mousepad dei Litfiba.
Memorabilia 11: Doppio disco di platino dei Nirvana.
Memorabilia 12: Foto autografata degli Hoodoo Gurus.
Memorabilia 13: Scaletta e locandina Sick Rose.
Memorabilia 14: Disegno originale Tre Allegri Ragazzi Morti.
Memorabilia 15: Statuetta di Jim Morrison.
Memorabilia 16: Set dei Metallica.
Memorabilia 17: De-Evolution: il libro.
Memorabilia 18: Devo, Mechanical Man autografato da sei (!) Devo.
Memorabilia 19: Testa in ceramica di David Bowie.
Memorabilia 20: Sagomati di Carmen Consoli.
Memorabilia 21: La tuta di Bob Mothersbaugh.
Memorabilia 22: Biglietti PFM e Gentle Giant, 1974.
Memorabilia 23: Biglietto Diaframma-Litfiba, 1985.
Memorabilia 24: Biglietto e libretto Tom Waits.
Memorabilia 25: Adesivi di Patti Smith.
Memorabilia 26: Invito a un concerto “privato” dei Radiohead.
Memorabilia 27: Disco d’oro degli Almamegretta.
Memorabilia 28: Pass post-punk, 1983-1985.
Memorabilia 29: Lettera autografa di Glenn Danzig (e dischi dei Misfits).
Memorabilia 30: Pass dei Nirvana, 1991.
Memorabilia 31: Orologio dei Modena City Ramblers.

Categorie: memorabilia | Tag: | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.

L'ultima Thule

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

8th of May

wild cats walk longer

Withnail e io

Il blog di Carlo Bordone

juveniledelinquentmusic

Hi NRG ROCK'N'ROLL!!!!!!!!!!!!!!!

BABYSNAKES di Massimo Del Papa

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

PELLEeCALAMAIO di Gianni Gardon

Parole in libertà: pensieri sparsi su ciò che mi ronza per la testa e ciò che mi gira attorno.

Nudespoonseuphoria's Blog

100 cover versions and a kitchen sink drama

Venerato Maestro Oppure

Il primo blog di Eddy Cilìa

BASTONATE

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)