Scalette (4)

Ho avviato la mia attività di conduttore/autore radiofonico nel 1977, a nemmeno diciassette anni (qui come andò, per chi magari fosse interessato), e da allora mi sono trovato davanti a un microfono molte centinaia di volte (dal 1982 in avanti, solo per la RAI), sempre scegliendo autonomamente i brani da trasmettere; un tonante vaffanculo alle canzoni imposte o suggerite “””dall’alto”””, perché per me la radio è sempre stata intrattenimento culturale e non intrattenimento becero a base dei (per lo più merdosi) successi commerciali del momento “perché è quelli che la gente vuole ascoltare”. Chiaramente, conservo le scalette di tutte le mie trasmissioni, e complice la nostalgia – sono fermo da ormai tre anni: a quanto pare, la radio come so farla io non è più gradita – ho pensato potesse essere una buona idea proporne qualcuna qui, con le opportune spiegazioni.

images

Nell’estate del 2009 capitò una cosa insolita. A Stereonotte, che in quel periodo andava in onda tutte le notti tra il sabato e la domenica dalle 00.25 alle 5.25, avevano tre settimane di “buco”, nel senso che per qualche ragione il conduttore titolare non sarebbe stato disponibile. Io avrei dovuto cominciare il mio nuovo ciclo di trasmissioni a metà novembre, si era già d’accordo, ma mi fu chiesto se fossi disposto a fare la “riserva” per quelle tre trasmissioni. Naturalmente accettai e mi inventai tre scalette particolari, tutte legate – in modi diversi – al numero “3”. Questa fu la terza e ultima, andata in onda il 13 settembre, solo con canzoni che hanno il “3” (nelle sue più diverse declinazioni) nel titolo.

Marlene Kuntz – 3 di 3
Diaframma – 3 volte lacrime
Smashing Pumpkins – Thirty-Three
Blonde Redhead – Melody Of Certain Three
Massive Attack – Three
Ginevra di Marco – 3
Dead Boys – 3rd Generation Nation
Ramones – 53rd & 3rd
Patti Smith – We Three
Byrds – Triad
Jefferson Airplane – Third Week In The Chelsea
Jimi Hendrix Experience – Third Stone From The Sun
Chrome – 3rd From The Sun
Residents – Main Titles (God In Three Persons)
Francesco Guccini – Canzone di notte n.3
Bob Dylan – Talkin’ World War 3 Blues
D.O.A. – World War III
Bad Religion – Part III (live)
Clash – Three Card Trick
Bob Marley – Three Little Birds
Bongos – Three Wise Men
They Might Be Giants – Number Three
White Stripes – The Big Three Killed My Baby
Magnetic Fields – Three-Way
Joanna Newsom – Three Little Babes
Gentle Giant – Three Friends
A Perfect Circle -3 Libras
King Crimson – Three Of A Perfect Pair
Jane’s Addiction – Three Days
Fabrizio De André – Tre madri
Massimo Bubola– Tre rose
Vinicio Capossela – Il fantasma delle tre
Wall Of Voodoo – Call Box (1-2-3)
Bauhaus – Third Uncle
Cure – Three Imaginary Boys
Wire – Three Girl Rhumba
Roxy Music – Three And Nine
Blind Melon – Three Is A Magic Number
Afterhours – Inside Marylin Three Times
Thin White Rope – The Three Song
Jim Carroll – Three Sisters
Nick Drake – Three Hours
Bandabardò – Tre passi avanti
Edoardo Bennato – In fila per tre
Lucio Battisti – Le tre verità

Qui la playlist, grazie a Giuseppe Musco.
https://open.qobuz.com/playlist/6898678?fbclid=IwAR3V4SzL0xV0roeKwkpkpZYnwiQssWjGn0NdfsiT2ExH3fOrlJK-OJkAkz8

Pubblicità
Categorie: playlist | Tag: | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: