Pecore Nere vs Troggs

Canzoni straniere, famose e non, adattate in italiano, con risultati ora interessanti, ora precari, ora spiazzanti o divertenti.Serie “adattamenti”, n.16
Wild Thing è la più famosa canzone degli inglesi Troggs (che però era stata scritta dall’americano Chip Taylor) e, no, anche se c’è chi lo crede, in italiano il suo titolo non significa “Pensare selvaggio”. Fu un successo planetario di vastissime proporzioni e ovviamente ne furono realizzate cover in italiano. Questa della band romana Le Pecore Nere si intitola Torna e fu inserita nell’unico LP del quartetto, Il nostro punto di vista, uscito per la RCA nel 1967. Il testo è firmato da Ermanno Parazzini e il brano si può ascoltare qui.

Adattamenti n.1: Michele vs Elvis Presley
Adattamenti n.2: Innominati vs Doors
Adattamenti n.3: Marco Masini vs Metallica
Adattamenti n.4: Ornella Vanoni vs Genesis
Adattamenti n.5: Caterina Caselli vs Rolling Stones
Adattamenti n.6: Duilio Del Prete vs Jacques Brel
Adattamenti n.7: Statuto vs Specials
Adattamenti n.8: Ribelli vs Supremes
Adattamenti n.9: Hugu Tugu vs Jefferson Airplane
Adattamenti n.10: Maurizio vs Who

Adattamenti n.11: Teho Teardo e Blixa Bargeld vs Tommy James And The Shondells
Adattamenti n.12: Gatto Panceri vs The Cure
Adattamenti n.13: Tito Schipa Jr. vs Bob Dylan
Adattamenti n.14: Barabba vs Kinks
Adattamenti n.15: Dik Dik vs The Band

Categorie: canzoni | Tag: | 8 commenti

Navigazione articolo

8 pensieri su “Pecore Nere vs Troggs

  1. RockOnlyRare

    Delle Pecore Nere ho un grande ricordo per lo stupendo omaggio a Tenco “ricordo un ragazzo” un brano che ai tempi mi fece commuovere e che era davvero splendido per musica e testi. Grazie !!!!

  2. Mauro

    Il problema è che l’italiano non funziona con il rock’n’roll così come l’inglese non funziona con la lirica. Non è che i testi degli artisti appartenenti al mondo anglosassone siano in assoluto migliori di quelli in italiano (anche se il rock made in UK/USA ci ha regalato un numero discretamente alto di artisti per cui vale la pena di usare il termine “poeta”) è che in quel contesto sonoro funzionano infinitamente meglio dell’italiano.

    • RockOnlyRare

      Indubbiamente ci sono molti brani rock che è praticamente impossibile non solo tradurre ma anche cantare in italiano. Quella dei Troggs è una di queste. Va decisamente meglio quando il brano mantiene una vena più melodica come ad esempio “un ragazzo di strada” dei favolosi Corvi, capace di eseguire altre cover strepitose come “sospesa ad un filo” ed una meravigliora “the letter”, forse la più bella versione mai ascoltata “fedele all’originale”, (senza citare quella di Cocker che ha fatto epoca ma che è come un brano a se stante …) I gruppi italiani più noti andavano più sul sicuro cercano cover di gruppi dal rock più melodico come Moody Blues & C….o brani pop-rock

  3. Paolo Backstreet Iglina

    E la traduzione esatta sarebbe?

    • Letteralmente è “cosa selvaggia”, ma è un’espressione generica per indicare comportamenti fuori dalle righe di vario genere, ma anche persone con un approccio particolarmente vivace al sesso.

      “Wild thing, you make my heart sing
      You make everything groovy, wild thing
      Wild thing, I think I love you
      But I wanna know for sure
      Come on and hold me tight
      I love you”

      • Mauro Chiari
        Mauro Chiari Ciao Amici Ciao Federico, piacevole il Tuo Blog. Sono Mauro Chiari il fondatore Band Leader delle Pecore Nere dove con il mio grande amico Kico Fusco ne abbiamo combinate e vissute di bellissime di tutti i Colori …e ringraziandoti per il tuo gentile interessamento Circa .sento il dovere di precisare che a parte il maestro Magnifico Amedeo Tommasi nostro Scopritore e Garante che senza nulla pretendere ci Guidato alla RCA dove immediatamente ci hanno Contrattato Melis e Zeppegno nessuna Guida esterna è mai esistita Nel corso degli anni ne ho sentite tante di appropriazioni indebite sempre onorevoli circa Le Pecore nere ed è comunque cosa buona ..ma questa del De Angelis mi mancava e conoscendolo mi fà ridere molto (all’Epoca mi sarei fatto guidare da qualcuno tipo Don Costa) non credo abbia messo in giro Lui questa millantata impossibile .Sai chi conosce l’ambiente dell’Epoca sà benissimo anche come ho sempre Guidato diretto Condotto La Band con Kiko al mio fianco ed il mio apprezzato Caratteraccio al volante …solo il Grande Lilli Greco sbirciava controllava annuiva e raramente perfezionava convincendomi .a Lui era Permesso era un Maestro Io un pischello con tutta la sua Stima .Mah certo di aver fatto cosa Giusta Per La Precisione , ti saluto Musicalmente augurando Gioia sempre.a tutti tutti,

      • Anonimo

        Grazie. Lo chiedevo perchè “cosa selvaggia” non mi tornava proprio.

      • RockOnlyRare

        Un testo tradotto fedelmente sarebbe stato super ultra stra censurato, ma questo penso valga per il 70% dei brani realmente rock (quelli in quegli anni definiti “underground”)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

L'ultima Thule

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

8th of May

wild cats walk longer

Withnail e io

Il blog di Carlo Bordone

juveniledelinquentmusic

Hi NRG ROCK'N'ROLL!!!!!!!!!!!!!!!

BABYSNAKES di Massimo Del Papa

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

PELLEeCALAMAIO di Gianni Gardon

Parole in libertà: pensieri sparsi su ciò che mi ronza per la testa e ciò che mi gira attorno.

Nudespoonseuphoria's Blog

100 cover versions and a kitchen sink drama

Venerato Maestro Oppure

Il primo blog di Eddy Cilìa

BASTONATE

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: