“Roma brucia”: il bilancio

Il 9 maggio 2019 – dunque, ormai quasi nove mesi fa – usciva “Roma brucia – Quarant’anni di musica capitale”, il librone in cui ho raccolto pressoché tutto quello che ho scritto a partire dal 1980 a proposito del rock (e dintorni) prodotto nella città dove sono nato e vivo. La prima tiratura è in pratica esaurita, nel senso che in giro se ne trovano ancora copie ma non tantissime, ed è poco probabile che sarà ristampato; insomma, chi lo vuole si affretti.
Il mio bilancio è senza alcun dubbio positivo, specie per quanto riguarda l’accoglienza ricevuta dagli addetti ai lavori. Sperando di non incorrere in dimenticanze (nel caso, segnalatemelo), proverò allora a riassumere un po’ tutto quello che è successo, non per vanagloria ma solo per ringraziare coloro che hanno contribuito al successo (lo si può dire) dell’opera; in primis, Davide Iurlano, il responsabile della promozione di Goodfellas, che è stato davvero impagabile per impegno e professionalità; in altri tempi, con un simile battage, “Roma brucia” avrebbe venduto almeno cinque volte di più, ma è meglio che non ci pensi altrimenti mi adombro. Per me è stata nel complesso una gran bella esperienza. Avevo ovviamente già dovuto ricoprire il ruolo dell’intervistato e del presentatore per altri miei libri, ma non avevo mai avuto un ruolino di marcia così ricco e serrato; trovarmi dall’altra parte della barricata così tante volte in così poco tempo mi ha fatto capire bene, nella pratica, tante cose che prima potevo solo ipotizzare, prima tra tutte il problema di scoprirsi portato a dire sempre le stesse cose, raccontare sempre gli stessi aneddoti, addirittura fare sempre le stesse battute.
Comunque, la prima recensione è arrivata proprio il 9, su CSI Magazine, a opera di Damiano Sabuzi, e sempre il 9 sono stato ospite di Ernesto Assante a Webnotte, come si può vedere qui. La prima presentazione radiofonica si è svolta il 13 a Radio Città Aperta con Gianluca Polverari (qui il podcast), la prima intervista è uscita il 14 sul blog di Tony Face, il 15 sono stato intervistato da Donato Zoppo a Radio Città Benevento, il 16 sono uscite una sorta di autopresentazione su IL Magazine de Il Sole 24 ore e una recensione di Barbara Andreoli su Funweek, mentre il primo incontro pubblico ha avuto luogo alla Libreria Altroquando il 18 maggio con relatore Ernesto Assante.
Il 20 sono andato a trovare Emilio Pappagallo a Radio Rock (qui il podcast), il 21 è stata diffusa la lunga intervista fattami giorni prima da Simone Mercurio per il format Indieland (qui il podcast), il 22 Rolling Stone ha pubblicato un estratto dal libro e sono stato ospite di Fabio Luzietti a Radio Sonica, mentre la seconda presentazione pubblica si è svolta il 24 da Radiation Records, assieme a Ntenda dei Giuda e Maurizio Gamba, cantante e decano dei punk romani.
Il 29 sono stato ospitato da Prince Faster a Radio Elettrica (qui il podcast). Il 1° giugno è toccato al terzo incontro pubblico alla libreria Pagina 348 e lo stesso giorno sono andato in onda a Radio Ara su invito di Berardo Moostash Staglianò. Il 7 giugno ne Il Venerdì di Repubblica è uscita un’intera pagina scritta da Luca Valtorta e lo stesso è accaduto il 9 sul Corriere della Sera grazie a Raffaele Roselli.
L’11 è invece stata la volta della quarta presentazione pubblica, alla Feltrinelli di Via Appia, in compagnia di Riccardo Sinigallia. Non aveva mai fatto nulla del genere, era abituato a stare dalla parte dove questa volta ero io, ma è stato bravissimo.
Il 12 ero su Rai Radio 3, a “Battiti”, con Ugo Coccia (qui il podcast), mentre il 13 Il Foglio  ha pubblicato un pezzo di Gianluca Roselli.
Il 22, quinta presentazione pubblica a Civitavecchia nell’ambito della rassegna “Forte Festival” e il 27 sesto incontro alla Feltrinelli di Latina assieme a Claudio Lancia. Tra fine giugno e inizio luglio sono poi uscite un tot di cose su riviste musicali: un mio pezzo scritto ad hoc per Billboard Italia, recensioni su Blow Up (Bizarre), Classic Rock (Maurizio Becker) e Classix (Renato Massaccesi)


Il 2 luglio sono stato ospite a Radio Uno Music Club (podcast qui) e il conduttore del programma, l’amico John Vignola, ha poi fatto da relatore alla settima presentazione il 5, al Macro di Via Nizza, l’unica ad avere avuto riscontri deludenti (giorno feriale, orario non felicissimo, caldo disumano).
Il 23 luglio è uscita una recensione su Mescalina firmata da Arianna Marsico, mentre a settembre ne sono arrivate altre su carta: Rumore (Barbara Santi), Vinile (Antonio Bacciocchi) e Raro Più (Tonino Merolli), oltre a un’intervista di Francesca Coculo su Nuove Proposte.


Il 27 settembre Onda Rock ha pubblicato questa lunga intervista firmata da Claudio Lancia, il 5 ottobre sono andato a Pomezia per addirittura due (belle) presentazioni – una il pomeriggio alla libreria Odradek, l’altra la sera al circolo PunkRazio – e il 30 ottobre Elisabetta Malantrucco mi ha ospitato a Rai Radio Techetè (l’ascolto qui) nella trasmissione “Note a margine”. Il 4 novembre sono stato intervistato per Radio CRT da Renato Failla (podcast qui), il 14 sono stato al TGR Lazio della Rai (qui il link al video, andare a 24:40), il 21 sono stato intervistato a Radio Ohmqui il podcast – da Francesco Piperis, per “Rumori” (dove ho parlato anche del libro sui 1000 dischi fondamentali).
L’ultima (o almeno credo) recensione, approfonditissima, è arrivata il 26 novembre da Romina Baldoni su Distorsioni. A dicembre “Roma brucia” è poi finito anche negli elenchi dei libri dell’anno di Blow Up e Classic Rock, ma il fatto che scriva su entrambe le riviste non deve far pensar male: non avevo chiesto nulla, nessuno mi aveva detto alcunché e ho avuto la sorpresa all’uscita delle riviste.
Ancora grazie a tutti, ovviamente anche a coloro che hanno parlato del libro semplicemente riportando/adattando il comunicato-stampa senza aggiungerci nulla di proprio.

 

Categorie: presentazioni | Tag: | 1 commento

Navigazione articolo

Un pensiero su ““Roma brucia”: il bilancio

  1. Grazie a te da tutti gli amici di FORTE! Festival, Federico! Ci rivediamo presto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

L'ultima Thule

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

8th of May

wild cats walk longer

Withnail e io

Il blog di Carlo Bordone

juveniledelinquentmusic

Hi NRG ROCK'N'ROLL!!!!!!!!!!!!!!!

BABYSNAKES di Massimo Del Papa

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

PELLEeCALAMAIO di Gianni Gardon

Parole in libertà: pensieri sparsi su ciò che mi ronza per la testa e ciò che mi gira attorno.

Nudespoonseuphoria's Blog

100 cover versions and a kitchen sink drama

Venerato Maestro Oppure

Il primo blog di Eddy Cilìa

BASTONATE

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: