B-52’s, 1980

Serie “Fotografie”, n.9
Il 30 novembre del 1980 i B-52’s suonarono a Roma, e lo fecero al Palaeur. Strano? Può sembrarlo, ma contrariamente a ciò che sarebbe anche lecito ritenere la loro popolarità era notevole anche tra i non adepti al culto della new wave; del resto, il “nuovo” attraeva vaste platee, specie dopo tanti anni in cui l’Italia era rimasta fuori dalle rotte dei grandi tour internazionali. Io la ricordo come una serata divertentissima, ma come poteva non esserlo? All’epoca il repertorio live dei ragazzi di Athens (che peraltro tutti credevano newyorkesi, visto che avevano fatto fortuna lì) era composto dai brani dei primi due straordinari LP (il secondo, Wild Planet, era uscito da tre mesi), e in quanto a presenza scenica e dinamismo erano davvero qualcosa di speciale.
Io ero nello spazio fotografi, proprio sotto il palco, con la mia fedele Olympus, e scattai un intero rullino di diapositive. La posizione era un po’ sacrificata e le luci colorate non aiutavano, ma un paio di scatti decenti riuscii per fortuna a portarli a casa. Uno è questo, che ritrae Cindy Wilson e Kate Pierson davanti alla tastiera della prima.
Quand’ero giovane, più o meno tra i diciotto e i ventisette/ventotto anni, mi interessavo anche di fotografia. Nulla di professionale, ero un appassionato dilettante senza grandi pretese, ma dato che all’epoca fare foto costava abbastanza (a parte la macchina, c’era da pagare pellicole, sviluppo ed eventuale stampa), ero costretto a studiare bene luci, esposizione, inquadrature e soprattutto momenti giusti per scattare, sperando che andasse tutto bene (cosa che avrei scoperto solo dopo aver ritirato stampe o diapositive in laboratorio). In mezzo a tanti obbrobri sfocati, scuri, “bruciati” e/o semplicemente brutti, qualcosa di bello saltava fuori; in questa “serie” propongo stralci da questo mio album dei ricordi, raccontandone la storia.

1: Throbbing Gristle, 1981
2: Dead Kennedys, 1981
3: Devo, 1979
4: Rob Younger, 1986
5: Tuxedomoon, 1980
6: Joe Strummer, 1981
7: Snakefinger, 1981
8: Linton Kwesi Johnson, 1981

Annunci
Categorie: fotografie | Tag: | 2 commenti

Navigazione articolo

2 pensieri su “B-52’s, 1980

  1. massimo

    Ero lì, uno dei miei primi concerti a 16 anni. Che tempi, di li a qualche giorno avrebbero suonato in una serata memorabile Selecter e Talking Heads. Il concerto della mia vita.
    E punto radio fedele compagna della sera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

L'ultima Thule

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

8th of May

wild cats walk longer

Withnail e io

Il blog di Carlo Bordone

juveniledelinquentmusic

Hi NRG ROCK'N'ROLL!!!!!!!!!!!!!!!

BABYSNAKES di Massimo Del Papa

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

PELLEeCALAMAIO di Gianni Gardon

Parole in libertà: pensieri sparsi su ciò che mi ronza per la testa e ciò che mi gira attorno.

Nudespoonseuphoria's Blog

100 cover versions and a kitchen sink drama

Venerato Maestro Oppure

Il primo blog di Eddy Cilìa

BASTONATE

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: