2015: la mia playlist

Come per il 2013 e nel 2014, è arrivato il momento della pubblicazione qui sul blog della mia playlist dell’anno che ci siamo appena lasciati alle spalle. Un piccolo elenco di album (quindici, con tre “superiori” agli altri dodici) che non ha alcuna pretesa di oggettività e che non deve rendere conto ad altro se non al mio gusto personale o, comunque, al mio piacere di frequentare certe musiche invece di altre. Nel corso del 2015 mi è capitato di scrivere di tutti questi dischi, come potrete verificare cliccando sui relativi link. Buon 2016 a tutti!
Playlist 2015 fotoIl podio:
Algiers Algiers
Ryley Walker Primrose Green
Chills Silver Bullets

Gli altri finalisti:
Ardecore Vecchia Roma
Cesare Basile Tu prenditi l’amore che vuoi…
FFS FFS
Gang Sangue e cenere
Mauro Ermanno Giovanardi Il mio stile
Heymoonshaker Noir
Membranes Dark Matter / Dark Energy
Rocket From The Tombs Black Record
The Sonics This Is The Sonics
Verdena Endkadenz 1 + 2
Steve Von Till A Life Unto Itself
Steven Wilson Hand. Cannot. Erase.

Advertisements
Categorie: playlist | 8 commenti

Navigazione articolo

8 pensieri su “2015: la mia playlist

  1. Gabriele

    Io ho ascoltato pochi album usciti nel 2015 e tra questi i miei preferiti sono Carrie and Lowell di Sufjan Stevens e Black Record dei Rocket from the Tombs. Ora conto di procurarami gli Algiers e i Sonics, tra quelli che suggerisci, ed anche La scomparsa di Majorana di Giurato.
    Grazie per i tuoi post, li apprezzo molto, e buon 2016 anche a te!

  2. Marco

    Ottima playlist: varia, intrigante nella diversità di generi musicali che comprende. Five stars senza esitazione per Algiers e R. Walker, ma la grande sorpresa sono gli Heymoonshaker: ringrazio Gugliemi per la segnalazione, non li avevo mai sentiti nominare; album non per tutti, ma sicuramente una perla.

  3. Franco

    Mi fa molto piacere vedere Steven Wilson nella classifica, anche se personalmente, pur essendo un suo fan di “vecchia data”, ritengo che HCE sia il suo lavoro meno riuscito. Preferisco (in ordine) Insurgentes, The Raven e GFD. Ciao 😉

    • Forse (è solo un’ipotesi, eh), in quanto estimatore di vecchia data, non hai apprezzato fino in fondo le aperture “pop”, diciamo così; il tentativo di uscire un po’ dai (suoi) canoni, seppur mantenendo tutte le caratteristiche di sempre, è stata una delle cose che mi è piaciuta di più. Il mio preferito in assoluto rimane comunque “The Raven…”.

      • Franco

        Il tentativo, come principio, va benissimo, forse è il risultato che non mi ha convinto del tutto… 8/10

  4. “Algiers” è veramente un gran bel disco, poi come sempre ognuno ha i suoi gusti, ma alla fine vince sempre la musica e come tale rimane una delle tante bellezze che ci circondano, e noi appassionati, non possiamo che abbandonarci ad essa…

  5. Gian Luigi Bona

    Tutti dischi molto belli ma il mio cuoricino batte soprattutto per i Chills !!!

  6. Pingback: All media 2015 - ITERWEB

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

L'ultima Thule

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

8th of May

wild cats walk longer

Withnail e io

Il blog di Carlo Bordone

juveniledelinquentmusic

Hi NRG ROCK'N'ROLL!!!!!!!!!!!!!!!

BABYSNAKES di Massimo Del Papa

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

PELLEeCALAMAIO di Gianni Gardon

Parole in libertà: pensieri sparsi su ciò che mi ronza per la testa e ciò che mi gira attorno.

Nudespoonseuphoria's Blog

100 cover versions and a kitchen sink drama

Venerato Maestro Oppure

Il primo blog di Eddy Cilìa

BASTONATE

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: