Descendents

Carriera un bel po‘ travagliata e frammentaria, quella dei Descendents, band tra le più influenti dell‘hardcore punk, per via della costante indecisione fra musica e biochimica del cantante Milo Aukerman. Questo Everything Sucks sancì il terzo, provvisorio ritorno sulle scene (nel 2004 ce ne sarebbe stato un quarto con Cool To Be You), e io lo salutai con un certo entusiasmo.

Descendents copEverything Sucks (Epitaph)
Delle tante (inutili) riunioni di storici gruppi punk verificatesi negli ultimi due/tre anni, quella dei Descendents era certo una delle più ricche di motivi di interesse: non per la sua ipotetica importanza storica, visto che nessuno dei membri della band californiana si era mai realmente allontantanato dagli ambienti musicali (anzi!), quanto piuttosto perchè Milo Aukerman e compagni sono indiscutibilmente gli iniziatori di quel popcore sul quale i più giovani (e fortunati) Green Day hanno edificato i loro enormi consensi di vendita.
Quasi a ribadire il loro ruolo di “maestri”, i Descendents ritornano oggi con un album dal titolo quantomai esplicito (Everything Sucks, cioè “tutto fa schifo”) e dal suono splendidamente in bilico tra crudezza e armonia. Più compatto e maturo rispetto ai giorni gloriosi di Milo Goes To College (1982) o Enjoy (1986), ma ugualmente istintivo ed esuberante, l’ensemble spazza via ogni possibile pregiudizio con quindici episodi dove l’abrasività e l’irriverenza del punk sposano la fantasia e la freschezza del miglior pop’n’roll di scuola losangelina; dimostrando in qualche modo che il suo ritorno, oltre che nella presumibile aspirazione di raggranellare più dollari che in passato (sottolineata dalla scelta, alla luce dei risultati tutt’altro che criticabile, di legarsi alla quotatissima Epitaph), affonda le sue radici nel desiderio ancora vivo di divertirsi e divertire prendendo il mondo a calci nel culo.
Tratto da Il Mucchio Selvaggio n.226 dell’8 ottobre 1996

Annunci
Categorie: recensioni | Tag: | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

L'ultima Thule

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

8th of May

wild cats walk longer

Withnail e io

Il blog di Carlo Bordone

juveniledelinquentmusic

Hi NRG ROCK'N'ROLL!!!!!!!!!!!!!!!

BABYSNAKES di Massimo Del Papa

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

PELLEeCALAMAIO di Gianni Gardon

Parole in libertà: pensieri sparsi su ciò che mi ronza per la testa e ciò che mi gira attorno.

Nudespoonseuphoria's Blog

100 cover versions and a kitchen sink drama

Venerato Maestro Oppure

Il primo blog di Eddy Cilìa

BASTONATE

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: