Poker

Poker copCose d’altri tempi, ma senza che ciò debba essere per forza sinonimo di misoneismo, retromania o – peggio ancora, forse – snobismo: una piccola band di rock’n’roll che debutta con un 45 giri da far girare a livello underground. Una storia banalissima fino agli ultimi anni ‘80 e oggi non proprio usuale, benché meno strana di quanto possa ritenere chi “vive” la musica solo attraverso la Rete e non nel mondo reale. Questa piccola band si chiama Poker, è originaria di Roma ed è da pochissimo titolare di un 7”EP con tre pezzi marchiato dalla White Zoo, etichetta leccese il cui catalogo – una decina di titoli – spazia dal punk settantasettino al glam, al power pop, al garage meno ortodosso. Il vinile in questione si intitola Boots And Booze, come il brano che occupa il lato A, e propone un efficace, credibile incrocio fra il punk melodico alla californiana dei tardi ‘70 – cruciale in tal senso la voce di Giulia, molto simile a quella di Penelope Houston dei leggendari Avengers – e il rock di strada britannico grossomodo della stessa epoca, non privo di influenze oi!.
Quanto sopra è stato offerto in versione estesa – una ventina di minuti – nello showcase organizzato ieri pomeriggio da Hellnation, negozio di dischi e libri che dal 1997 è principale fulcro e punto d’incontro del circuito punk capitolino: schiacciati fra gli espositori, la vetrina e il banco della cassa, i quattro ragazzi non si sono certo risparmiati, mettendo in luce un discreto magnetismo e presentando un repertorio che compensa con l’irruenza, la vitalità e la freschezza quel che dovrebbe essere perfezionato in termini di scrittura. In tale ambito, il gruppo – voce, chitarra, basso e batteria, come da copione – trarrebbe infatti sicuro giovamento dall’adozione di una maggiore varietà di schemi, senza tuttavia abbandonare la retta via di un sound ruvido ed energico ma anche piuttosto accattivante. E dato che per un’eventuale seconda prova occorreranno presumibilmente vari mesi, il buon senso suggerisce di seguire i Poker dal vivo in situazioni standard. Fatelo, se vi capita, con curiosità e fiducia.

Annunci
Categorie: recensioni | Tag: , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

L'ultima Thule

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

8th of May

wild cats walk longer

Withnail e io

Il blog di Carlo Bordone

juveniledelinquentmusic

Hi NRG ROCK'N'ROLL!!!!!!!!!!!!!!!

BABYSNAKES di Massimo Del Papa

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

PELLEeCALAMAIO di Gianni Gardon

Parole in libertà: pensieri sparsi su ciò che mi ronza per la testa e ciò che mi gira attorno.

Nudespoonseuphoria's Blog

100 cover versions and a kitchen sink drama

Venerato Maestro Oppure

Il primo blog di Eddy Cilìa

BASTONATE

Dove la musica è ancora una ragione di vita (un blog di Federico Guglielmi)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: